Nobili Casali

NOBILI CASALI
loc_nobilic

Non si può non raccontare questo incontro.

Tra spighe di grano ci ritroviamo a tu per tu con un casale ancora solido nello spirito, anche se lasciato a se stesso.   Un camino grande al piano terra, in quelle cucine spaziose e antiche.

Il verde è entrato ovunque.

La scala ci porta al primo piano, una finestra che si apre sui campi. Rimarrei qui per ore immaginando tempi lontani. Nero alle pareti, sotto la fuliggine si intravede una carta ingiallita e fiorata.

Poi un bagno rosso, un albero cresciuto dal pavimento. Tutto intorno erba, spighe, cielo.

Luigi lo incontriamo poco più avanti, seduto seraficamente sotto un portico. Ci racconta, con fare ironico, che ci troviamo nei 120 ettari della tenuta Torlonia, per i quali lui lavora dal 1962.   Il casale dove si trova lui è bellissimo, semplice, silenzioso. Sotto un nespolo mangiato dalle intemperie, ascoltiamo una storia che si ripete.

Luigi ci racconta dell’abbandono di queste terre, da vent’anni lasciate senza cura.

Poco oltre, su terreni che appartenevano alla tenuta, le case avanzano e cancellano senza freni.

Nessuno se ne cura.

nobilicasali1 nobilicasali2 nobilicasali3

nobilicasali4 nobilicasali5

Una risposta a “Nobili Casali

  1. Pingback: Domenica 18 ottobre 2009: Programma « PrimaveraRomana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...