AgroCulture Nomadi

OLIO PU.RO. (Pubblico di Roma)

Le Arance non cadono dal cielo


Ortofficina popolare
coltivazione di prodotti di stagione per l’autoconsumo
presso CSOA EXSnia. Via Prenestina 173, Roma

In questi mesi è nato un orto, a partire dalla donazione che Fritz Haeg ha fatto alla EX Snia dell’orto da lui realizzato sul tetto dell’Accademia Americana, l’anno scorso, nel suo soggiorno romano.
E’ un orto in cassetta, che può estendersi sui terreni della Snia, bonificandoli dalle contaminazioni industriali attraverso la produzione nel tempo di un suolo nuovo.
Domenica vi invitiamo ad ampliare questo orto comune per l’autoproduzione di verdure di stagione e capire insieme come attivare la prima ortofficina popolare.
Sono ben accette cassette di legno, guanti personali e attrezzi da piantumazione.

Un articolo sull’orto

 

Una risposta a “AgroCulture Nomadi

  1. Pingback: Giulia Fiocca: Edible Footpaths | footwork